Sinergia tra Nutrizione e Sport: una Ricetta per il successo

Nella ricerca di uno stile di vita sano e appagante, la sinergia tra una corretta alimentazione e l'attività fisica regolare svolge un ruolo fondamentale.

Share

Unire questi due elementi non solo migliora il benessere generale, ma apre la strada al successo in vari aspetti della vita. 

 

Il Potere della nutrizione: 

La nutrizione non riguarda solo il mangiare; si tratta di fornire al corpo gli elementi giusti di cui ha bisogno per funzionare in modo ottimale. I nutrienti essenziali presenti in frutta, verdura, cereali integrali, proteine magre e grassi sani agiscono come mattoni portanti, sostenendo i complessi sistemi del corpo. 

Ad esempio, gli antiossidanti presenti in frutta e verdura colorate contribuiscono a ridurre l’infiammazione e a rafforzare il sistema immunitario. I grassi sani, come quelli presenti in noci e avocado, sostengono la salute cerebrale e forniscono energia sostenuta. Una nutrizione bilanciata non solo alimenta gli sforzi fisici, ma favorisce anche la vivacità mentale e il benessere emotivo, contribuendo al benessere complessivo. 

 

Il Ruolo dell’attività fisica

L’attività fisica va oltre il semplice bruciare calorie; è fondamentale per benefici fisiologici e psicologici. L’esercizio regolare, che sia allenamento cardiovascolare, allenamento della forza o esercizi di flessibilità, fa miracoli per il corpo. Migliora la salute cardiovascolare potenziando la funzione cardiaca e la circolazione. 

L’allenamento della forza fortifica muscoli e ossa, favorendo la resilienza contro gli infortuni. Inoltre, l’esercizio stimola il rilascio di endorfine, riducendo lo stress, l’ansia e la depressione. Aumenta anche la funzione cognitiva e migliora la concentrazione, facilitando una mente più lucida e una maggiore produttività. I molteplici benefici dell’attività fisica si estendono oltre la palestra, contribuendo a un miglioramento della qualità della vita e del benessere generale. 

I benefici derivanti dalla combinazione di nutrizione e sport vanno ben oltre il campo sportivo. Inoltre, una dieta sana e uno stile di vita attivo contribuiscono a ridurre il rischio di malattie croniche come malattie cardiache, diabete, obesità, alcuni tipi di cancro e osteoporosi. Gli alimenti ricchi di nutrienti e l’esercizio fisico supportano il sistema immunitario del corpo e contribuiscono a prevenire varie condizioni di salute. Una dieta armonizzata e l’attività fisica regolare sinergizzano, amplificando i vantaggi reciproci. 

 

Armonizzare nutrizione e maestria culinaria 

La nostra missione presso Dito Sama va oltre la mera funzionalità culinaria; è una sinfonia di armonia nutrizionale e preparazione culinaria senza soluzione di continuità. Crediamo fermamente che una nutrizione ottimale sia la base di uno stile di vita sano. Per questo dedichiamo particolare cura nella progettazione delle nostre macchine professionali per garantire un’integrazione armoniosa tra nutrizione ottimale ed esperienza culinaria. Questa impeccabile combinazione è espressa nel nostro motto, “Your Fresh Experience”.  

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Tendenze alimentari nel 2023

Il settore della ristorazione è sempre stato un campo in costante evoluzione e dinamico, influenzato da cambiamenti legati alle preferenze dei clienti, fattori economici e tendenze sociali.

Share

Negli ultimi anni, abbiamo assistito a un significativo mutamento nell’approccio dei ristoranti riguardo ai loro menu e alle promozioni. L’attenzione si è spostata verso la semplificazione dei menu, con una riduzione degli “extra” come vino e dessert, mentre si stanno intensificando gli sforzi per attirare e fidelizzare la clientela attraverso promozioni sempre più frequenti. Esploreremo queste tendenze nel settore della ristorazione e le loro implicazioni sia per i clienti che per i proprietari dei ristoranti 

 

Riduzione dei Menu 

La riduzione dei menu nella ristorazione, consiste nell’atto di semplificare e limitare il numero di piatti disponibili per i clienti. Invece di offrire menu estesi con un’ampia varietà di piatti e opzioni, i ristoranti si concentrano su una selezione più ristretta e curata. Questo approccio ha guadagnato popolarità per diverse ragioni: 

  • Efficienza: Un menu snello permette alle cucine di operare in modo più efficiente, riducendo i tempi di preparazione e limitando gli sprechi. 
  • Risparmi sui costi: Un menu più contenuto riduce la necessità di una vasta varietà di ingredienti, consentendo di tagliare i costi di stoccaggio e ridurre gli sprechi alimentari. 
  • Controllo della qualità: Concentrandosi su una selezione limitata di piatti, gli chef possono perfezionare le loro ricette, garantendo una consistente alta qualità dei pasti. 
  • Velocità del servizio: La semplificazione del menu può accelerare il servizio, un aspetto cruciale nell’attuale contesto. 
  • Adattabilità: Un menu snello è più flessibile per rispondere ai cambiamenti nelle preferenze dei clienti e nelle tendenze alimentari. Facilita l’introduzione di nuovi piatti o la modifica di quelli esistenti per adeguarsi ai gusti in evoluzione. 
  • Efficienza del personale: Un menu più semplice può migliorare l’efficienza in cucina, con il personale specializzato su piatti specifici e una semplificazione dei processi di lavoro. Ciò può ridurre i costi del lavoro e aumentare la produttività complessiva. 
  • Focalizzazione sul Marketing: Un menu ottimizzato consente ai ristoranti di concentrare i propri sforzi di marketing su alcune poche pietanze distintive, promuovendole come le specialità del locale. Questo può contribuire a creare un’identità di marca più forte. 

 

Riduzione degli “Extra”  

Sebbene il vino e i dessert abbiano da sempre avuto un ruolo importante nei ristoranti, alcune strutture stanno ora riducendo la presenza di questi “extra” per concentrarsi su un’esperienza gastronomica più mirata. Ecco perché questa tendenza sta diventando sempre più popolare: 

  • La salute al primo posto: Un numero crescente di persone è sempre più attento alla salute, preferendo pasti più leggeri e rinunciando a dessert ricchi e bevande alcoliche.
  • Considerazione dei costi: mangiare fuori casa può comportare spese notevoli, quindi i clienti cercano sempre opzioni più convenienti. Riducendo elementi costosi come vini e dessert, i ristoranti possono offrire prezzi più competitivi.
  • Risparmio sui costi: oggi i clienti tendono a ordinare i piatti principali, riducendo il costo per i ristoranti di ingredienti che potrebbero rimanere invenduti, poiché i consumatori cercano di risparmiare quando mangiano fuori.
  • Flessibilità: Un menu semplificato consente ai ristoranti di adattarsi con maggiore agilità alle tendenze e alle mutevoli preferenze alimentari.

 

Focus sulle Promozioni 

Nel contesto altamente competitivo di oggi, le promozioni sono diventate un prezioso strumento per attrarre e mantenere i clienti. Di seguito, alcune delle principali strategie promozionali adottate dai ristoranti 

  • Happy Hour: Offrire bevande e antipasti scontati in determinati orari attrae clienti dopo il lavoro e incrementa i ricavi. 
  • Speciali settimanali: Offerte settimanali in rotazione generano entusiasmo e incoraggiano visite ripetute. 
  • Programmi fedeltà: Sconti, omaggi o offerte esclusive favoriscono la fedeltà dei clienti. 
  • Sconti online: La promozione dei servizi di ordinazione online e consegna tramite sconti esclusivi per chi ordina sul sito web o app è in crescita. 
  • Offerte limitate: Creare un senso di urgenza ed esclusività con piatti o promozioni a tempo, come speciali stagionali o collaborazioni locali, accresce l’interesse dei clienti. 
  • Pacchetti scontati: Combinazioni di articoli a prezzo ridotto aumentano l’importo medio del conto e offrono un valore aggiunto. 
  • Offerte per famiglie o gruppi: Promozioni adatte a famiglie e gruppi, come serate “Bambini Gratis” o sconti per grandi gruppi, ampliano la base clienti.
  • Promozioni brunch e colazione: Offerte per il brunch del weekend e la colazione diventano sempre più popolari, rispondendo alla crescente domanda di esperienze culinarie varie.
  • Concorsi e regali sui social media: Coinvolgere i clienti tramite concorsi e regali sui social media accresce la presenza online e stimola la partecipazione. 
  • Promozioni salute e benessere: In risposta all’attenzione crescente verso la salute, i ristoranti possono proporre promozioni incentrate su piatti salutari, come “Giornate dell’Insalata” o sconti su opzioni a basso contenuto calorico. 
  • Iniziative sostenibili: Alcuni ristoranti promuovono la sostenibilità offrendo sconti ai clienti che utilizzano contenitori riutilizzabili o mettendo in risalto scelte di menu eco-friendly. 

 

L’industria ristorativa è in costante evoluzione, e per raggiungere il successo è essenziale rimanere al passo con le tendenze. Il passaggio alla semplificazione dei menu, con una riduzione degli “extra” come vino e dessert, e una maggiore enfasi sulle promozioni, rispecchia le mutevoli preferenze e le realtà economiche dei consumatori e degli operatori del settore. Adottando queste tendenze, i ristoranti possono migliorare l’efficienza, contenere i costi e attirare una clientela più ampia. 

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Esplora il Mondo delle alternative alla carne, uova e bevande senza latte

La richiesta di cibo proteico a base vegetale è in forte crescita, dando vita ad un'ampia gamma di alternative che si adattano alle diverse preferenze alimentari e stili di vita.

Share

Esploriamo di seguito l’entusiasmante mondo delle alternative alla carne, alle uova e al latte, vedendo quali sono le opzioni deliziose e sostenibili disponibili oggi.

 

L’alternativa vegetale

L’alternativa alla carne a base vegetale ha subito una trasformazione straordinaria negli ultimi anni. L’innovazione alimentare e tecnologica ha dato vita a prodotti gustosi simili alla carne, che attirano sia i vegetariani che gli amanti della carne. Addirittura è stato ricreato il gusto, la consistenza e persino l’effetto “sanguinante” della carne utilizzando ingredienti di origine vegetale.

Queste alternative sono spesso realizzate da fonti ricche di proteine come la soia, la proteina derivata dal pisello, il seitan e il jackfruit. Contengono infatti una frazione dei grassi saturi presenti nelle carni di origine animale. Non solo possiamo definirlo cibo sostenibile grazie alle basse emissioni di gas serra e all’uso ridotto di terra e acqua, ma queste alternative offrono benefici per la salute promuovendo una dieta incentrata sulle piante.

 

Sostituti delle Uova

Per chi ama la pasticceria o ha bisogno di un sostituto delle uova nei propri piatti salati, sono stati sviluppati vari sostituti delle uova. Le uova tradizionali possono essere sostituite con ingredienti a base vegetale facilmente reperibili, come la farina di semi di lino, la composta di mele, le banane schiacciate o il tofu.

Le uova tradizionali possono essere sostituite con opzioni a base vegetale facilmente reperibili, come la farina di semi di lino, la composta di mele, le banane schiacciate, il tofu setoso e sostituti commerciali delle uova. Questi sostituti funzionano in modo straordinario nella maggior parte delle ricette e forniscono comunque le necessarie proprietà leganti o lievitanti. Gli sostituti delle uova a base vegetale non solo sono privi di colesterolo, ma riducono anche significativamente la sofferenza degli animali e l’impatto ambientale.

Alternative al latte

Le alternative al latte senza lattosio hanno guadagnato una notevole popolarità negli ultimi anni, offrendo ai consumatori una vasta gamma di scelte per soddisfare le proprie preferenze gustative e esigenze nutrizionali. Le alternative comuni includono il latte di mandorla, il latte di soia, il latte d’avena, il latte di cocco, il latte di riso e il latte di canapa. Ciascuna varietà offre un suo profilo di sapore unico, consistenza e composizione nutrizionale. Spesso queste alternative sono arricchite con vitamine e minerali essenziali come calcio e vitamina D, rendendole sostituti adatti per il latte tradizionale di mucca. Sono inoltre adatte per le persone con intolleranza al lattosio o per chi segue uno stile di vita vegano, contribuendo significativamente a ridurre l’impatto ecologico.

 

Benefici Nutrizionali e Sostenibilità

Le alternative alla carne, alle uova e al latte non sono solo sostenibili, ma offrono anche numerosi benefici per la salute. Le fonti proteiche a base vegetale sono tipicamente più basse in grassi saturi, colesterolo e calorie, mentre sono ricche di fibre, vitamine e minerali. L’inclusione di queste alternative nella propria dieta può contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiache, diabete e altre patologie croniche.

Dal punto di vista ambientale, l’adozione di alternative alla carne, alle uova e al latte può ridurre significativamente le emissioni di gas serra, la deforestazione, il consumo di acqua e la sofferenza degli animali associati agli allevamenti intensivi.

Il mondo delle alternative alla carne, alle uova e al latte è in rapida espansione. Con i continui progressi in ambito alimentare e una crescente attenzione sulla sostenibilità e la salute, queste alternative diventano sempre più richieste, accessibili, deliziose e soprattutto nutrienti. Che tu sia un vegano, un flexitariano o semplicemente qualcuno che cerca di fare scelte più consapevoli dal punto di vista ambientale, queste alternative offrono un modo allettante e salutare per gustare i tuoi piatti preferiti senza compromettere il gusto o l’etica. Quindi perché non intraprendere oggi questo viaggio sostenibile e gustoso? Le tue papille gustative, la tua salute e il pianeta ti ringrazieranno senza dubbio.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Mangiare in modo sano: cosa significa?

Adottare una dieta sana è importante per essere in forma e prendersi cura della propria salute. Ma cosa significa veramente? Cosa significa mangiare in modo sano? Facciamo una riflessione sulla nostra alimentazione.

Share

Punta sul vegetale

Il primo modo per mangiare in modo sano è mettere più verdure nel piatto. Frutta e verdura ricche di nutrienti, cereali (pane, riso, pasta), legumi (lenticchie, ceci, piselli…): non esitare a metterli nel menu il più spesso possibile. Carne e pesce possono occupare uno spazio minore nel piatto. Per quanto riguarda i grassi, in quantità moderate, e i latticini (2-3 al giorno), sono essenziali per una dieta equilibrata e quindi possono essere consumati quotidianamente.

Acqua, acqua, acqua

Per idratare il corpo, è importante bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. L’acqua è infatti essenziale per la vita: rappresenta il principale costituente del corpo. Deve quindi essere la bevanda preferita da tutti.

Alimenti di qualità

Una dieta sana è anche una dieta composta da prodotti di qualità. Niente polli o uova da galline provenienti da allevamenti intensivi. Sì, a carne di pollame e uova dell’azienda agricola, se possibile locali e biologici. Evitare anche gli additivi e preferire i prodotti crudi il più possibile. Meglio un menù breve composto da prodotti freschi e crudi che un menù esteso, preparato con prodotti industriali. Insomma, sì alla semplicità, al naturale, al fatto in casa!

Pasti equilibrati

Mangiare in modo sano inizia dal momento in cui si salta fuori dal letto. La colazione è infatti un pasto essenziale per il corpo: deve fornire nutrienti e saziare fino all’ora di pranzo. Idealmente, dovrebbe essere composta da latticini, cereali, frutta e una bevanda per fare il pieno di vitamine, energia e idratazione. Pranzo e cena dovrebbero essere composti da verdure, verdure crude e frutta, ma anche da alimenti amidacei, latticini e proteine (carne, pesce, uova) per ottenere un effetto saziante. Uno spuntino può essere consumato occasionalmente, purché sia moderato.

No alle restrizioni

Mangiare in modo sano include infine sapersi concedere qualche piacere di tanto in tanto. È quindi importante non vietarsi nessun cibo e non ignorare una categoria di alimenti, altrimenti si rischia di avere carenze e frustrazioni. Anche una buona torta al cioccolato, preparata con ingredienti di qualità, ha il suo posto nel menu di un ristorante di cucina sana.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Come conservare gli alimenti freschi più a lungo?

Mantenere i prodotti freschi è un'arte! Quindi quali sono i trucchi per prolungare la loro durata? Ecco alcuni consigli!

Share

Conservazione in frigo  

Una buona conservazione dei alimenti freschi inizia non appena vengono messi in frigorifero. La maggior parte della frutta e della verdura dovrebbe essere collocata nel frigorifero, mantenendola fresca e ben protetta dalla luce, nella parte dedicata alle verdure, che offre la migliore temperatura. Per garantire la freschezza e evitare la contaminazione incrociata degli ingredienti, utilizza contenitori Gastronorm (GN) in policarbonato trasparente o dei sacchetti sottovuoto. Tuttavia, tieni presente che alcuni alimenti devono essere conservati all’aria aperta e non in frigorifero. Questo è il caso, ad esempio, di mele, albicocche, patate, cipolle o banane. È meglio lasciarli a temperatura ambiente. 

Confezionamento sottovuoto  

Il confezionamento sottovuoto presenta molti vantaggi. Protegge gli alimenti freschi dall’aria e dalla luce, evitando che si deteriorino, senza l’uso di conservanti. L’aria viene poi rimossa tramite il sottovuoto. Questo estende significativamente la durata di conservazione degli alimenti e previene lo spreco alimentare. Carne, pesce, frutta, verdura cotta, piatti pronti. Dito Sama offre una gamma completa di macchine sottovuoto progettate per aiutarti a conservare i tuoi alimenti in modo perfetto e per un periodo più lungo. Infine, è importante sapere che è si può congelare un alimento confezionato sottovuoto. 

Conserve 

Un altro metodo intelligente di conservazione è quello della preparazione di conserve. Questo consente, ad esempio, di acquistare pomodori durante l’estate per gustarli durante l’inverno. Anche piatti pronti o verdure in salamoia possono essere conservati. Anche la disidratazione è un’ altra ottima opzione: le chips di mele, le strisce di mango disidratato o la carne essiccata sono solo alcune delle possibilità! 

Abbattimento
Un’ ulteriore modalità per conservare frutta, verdura e altri piatti freschi è l’abbattimento, ideale per una conservazione a lungo termine. Per preservare il valore nutrizionale degli alimenti, l’ideale è cucinarli e poi congelarli rapidamente. La regola d’oro della conservazione è mantenere gli alimenti a una temperatura di -18 °C. Per conservare i tuoi prodotti, utilizza delle buste sottovuoto o dei contenitori GN appositamente realizzati a tal scopo. Ricorda anche di etichettare ogni piatto specificando la sua natura, il peso e la data di congelamento per ricordare accuratamente cos’ hai preparato!

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI

  • Share

I metodi di cottura sani

Adottare metodi di cottura sani è importante

Share

Adottare metodi di cottura sani è importante per la salute. Per scegliere metodi di cottura per una buona salute, ma anche per rispettare l‘ambiente, segui questi consigli! 

Cotture rapide e delicate  

Non tutti i metodi di cottura sono uguali. Quali sono i più appropriati per preservare la salute? La prima cosa da sapere riguardo alla cottura è che, per essere salutare, deve rispettare la natura degli alimenti e cuocerli nel modo più delicato possibile. Evita, ad esempio, lunghe cotture in forno che alterano gli alimenti. Per cuocere rapidamente, puoi scegliere la cottura in padella wok, che permette di saltare carne e pesce in pochi istanti e rosolare verdure e frutta in un attimo. Un’altra opzione è optare per il crudo, ricco di vitamine. 

L’arte della cottura a vapore  

La cottura a vapore è uno dei metodi di cottura sani. Permette di cuocere delicatamente preservando i benefici degli alimenti. Per dare sapore ai tuoi piatti a vapore, usa erbe aromatiche o spezie. Menta, alloro, coriandolo, curry, paprika, curcuma… Verdure e frutta sono ovviamente adatti alla cottura a vapore. Lo stesso vale per pesce e carne, che manterranno tutta la loro morbidezza.  

Scegli i materiali giusti  

Durante la scelta dei materiali di cottura, è importante optare per opzioni salutari. Considera l’uso del vetro, che è ideale per le teglie da forno, così come dell’acciaio inossidabile.
La terracotta, il ghisa non smaltata o la porcellana sono infine materiali interessanti, sia sani, duraturi che naturali. Se hai rigature sulla tua padella antiaderente, esistono rischi di perdita di sostanze tossiche, quindi gettala nella spazzatura! Evita anche la carta stagnola per la cottura, che può essere tossica per l’organismo, specialmente se l’alimento che avvolge è acido. 

Evita la plastica
Gli stampi per dolci sono talvolta composti da plastica e altri siliconi di bassa qualità, la cui composizione e origine non sono sempre identificate. Possono contenere interferenti endocrini, quindi è importante evitarli, soprattutto durante la cottura.  

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Locavorismo: perché privilegiare i prodotti locali?

Diventare locavore: un gesto tutt'altro che banale e davvero virtuoso. Non ne sei convinto? Ecco la prova in 4 punti sui benefici del cibo a km zero!

Share

I prodotti locali sono più rispettosi dell’ambiente

Quando scegliete la frutta, la verdura o il pollame, optate per prodotti locali e di stagione, che richiedono un trasporto minimo (o nullo) per raggiungere le vostre pentole. A seconda della regione in cui siete, troverete sicuramente deliziose specialità locali da inserire nel vostro menu. Da notare inoltre che per ridurre l’impronta ecologica, l’ideale è puntare su prodotti che richiedono pochi o nessun imballaggio. La cucina ecologica è soprattutto una cucina che utilizza i prodotti così come sono, in modo naturale e con poca o nessuna lavorazione.

 

Sono più economici

Frutta, verdura e altri prodotti locali sono spesso più economici quando sono stati coltivati o prodotti vicino al punto vendita. È meglio acquistarli direttamente dal produttore. In questo modo si risparmia sul costo del trasporto in camion (o peggio ancora, in aereo), che si riflette automaticamente sul prezzo al chilo.

 

Sono più freschi

I prodotti locali non hanno viaggiato per lunghe ore o giorni. Sono sempre più freschi di quelli provenienti dall’altra parte dell’Europa o del mondo e quindi più gustosi. Scegliete la frutta e la verdura appena raccolte!

 

Mantengono viva l’economia locale

L’acquisto locale è infine un ottimo modo per sostenere i produttori e contribuire alla valorizzazione del loro lavoro e a una più equa remunerazione. Acquistando prodotti della vostra regione, diventate attori del cambiamento, verso un’economia più equa e più green. Un’ottima prospettiva.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Food delivery: una Tendenza in Crescita

350 milioni è il numero di pasti che sono stati consegnati in Francia nel 2020 rispetto ai 250 milioni del 2019*. IPO di Deliveroo a Londra lo scorso anno è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: le piattaforme di food delivery sono più popolari che mai. Una tendenza forte che dovrebbe continuare a crescere negli anni a venire.

Share

Un settore in espansione

In un contesto in cui si ha sempre meno tempo a disposizione per cucinare, la consegna dei pasti a domicilio ha un futuro brillante davanti a sé. Molti ristoratori esternalizzano il loro sistema di consegna attraverso piattaforme di consegna a terzi come Uber Eats, altri invece stanno creando un proprio servizio online attraverso il loro sito web. Secondo un’indagine di Statista, il volume del mercato delle consegne di pasti online dovrebbe crescere in media del 6,36% all’anno entro il 2024, si prevede che a quel punto il valore mondiale sarà superiore a 182 miliardi di dollari.

 

Alcuni ambiti sembrano destinati a emergere nei prossimi anni, in particolare la colazione, un momento della giornata con un potenziale significativo, dato che oggi rappresenta solo il 15% delle consegne. Un’altra nicchia interessante è la consegna di piatti di alto livello. A Parigi, Deliveroo ha già collaborato con successo con chef stellati come Hélène Darroze e Amandine Chaignot. Uber Eats offre piatti di Marc Veyrat o Anne-Sophie Pic. Una vera e propria piccola rivoluzione nel mondo del lusso. Un altro successo è la consegna a casa della giusta quantità di ingredienti per preparare il tuo pasto: Hello Fresh, ad esempio, permette di preparare una cena in circa trenta minuti.

 

* Fonte: Statista

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Il futuro del cibo: cosa servirà il settore della ristorazione nel 2035

Decennio dopo decennio, il cibo sta cambiando. Quali saranno dunque i principali cambiamenti di domani e cosa metteremo nel piatto entro il 2035? Ecco alcune idee, secondo uno studio condotto da Vigie Alimentation.

Share

L’ascesa dello “snacking”

Il settore degli snack è in crescita. E mentre in Europa i pasti principali (colazione, pranzo e cena) sono ancora la norma, gli snack stanno gradualmente guadagnando terreno, soprattutto a metà giornata. Con il telelavoro e gli orari sempre più frenetici, molte persone cercano un’alternativa veloce per mangiare, soprattutto all’ora di pranzo: convenienza e velocità sono le parole d’ordine. Panini, hamburger, pizze avranno un futuro brillante. La versione salutare dello spuntino vedrà aumentare la sua offerta, la tendenza del “cibo come medicina” diventerà sempre più popolare.

 

Più naturale e a base vegetale

Buon cibo per una buona salute: è un concetto di cui si parlerà ancora. Nel 2035, è probabile che questa tendenza sarà più rilevante che mai, con una gamma sempre più ricca e varia di piatti sani ed equilibrati. Anche i prodotti a base vegetale saranno sotto i riflettori, offrendo alternative ecologiche e salutari alle proteine animali. Il consumo di prodotti locali sarà in aumento, così come la personalizzazione dell’alimentazione e prodotti alimentari che rispondono a esigenze o patologie specifiche.

 

Verso un aumento del food delivery

Le consegne di cibo in ufficio o a domicilio sono destinate ad aumentare, e con questa tendenza arrivano anche le consegne tramite droni e veicoli autonomi. Il mondo del food delivery potrebbe anche essere associato al mondo degli abbonamenti, con l’offerta ai clienti di godere di vantaggi commerciali e nuove esperienze in cambio di un abbonamento.

 

Fonte: Studio Vigie Alimentation 2022

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share

Frutta e verdura: perché fanno bene?

Conoscete il detto: per essere in salute, è importante mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno? Ma quali sono le loro reali virtù e perché è importante metterli ogni giorno nel piatto? Vi raccontiamo tutto.

Share

Sono ricchi di sostanze nutritive

Frutta e verdura contengono molte vitamine essenziali per la salute, tra cui la vitamina C, che è sia antinfettiva che antiossidante. Sono inoltre ricchi di carotenoidi, vitamina E, polifenoli e minerali. Ecco perché è fondamentale mangiarli ogni giorno, a tutte le età!

 

Sono intrisi d’acqua

Frutta e verdura sono anche ricche di acqua che, aggiunta all’acqua potabile, contribuisce a una buona idratazione dell’organismo. L’elevato contenuto di acqua riduce anche il loro contenuto calorico, rendendoli alimenti naturalmente ipocalorici.

 

Contengono fibre

La maggior parte della frutta e della verdura è ricca di fibre. Le fibre sono essenziali per una dieta equilibrata: favoriscono un buon transito intestinale e aiutano a evitare i morsi della fame aumentando il senso di sazietà. Una dieta ricca di fibre aiuta anche a prevenire l’insorgenza del diabete e contribuisce a controllare i livelli di zucchero nel sangue limitandone l’assorbimento da parte dell’organismo. I campioni della fibra? Porri, prugne e sedano.

 

Aiutano a mantenere un buon equilibrio acido-base

Il consumo quotidiano di frutta e verdura contribuisce a mantenere l’equilibrio acido-base dell’organismo. Le verdure sono alcaline: aiutano a mantenere il pH dell’organismo al giusto livello (idealmente tra 7 e 7,5) e quindi impediscono che il nostro corpo diventi troppo acido, il che può portare a malattie e disturbi del corpo (dolori articolari cronici, stanchezza, osteoporosi, problemi alla pelle, ecc.)

 

L’idea giusta: puntare su frutta e verdura cruda

La frutta e la verdura sono particolarmente fragili: la cottura ne altera la qualità nutrizionale. Per beneficiare di tutte le virtù di frutta e verdura, l’ideale è consumarle crude, poiché gran parte delle vitamine vengono distrutte durante la cottura. Ad esempio, si possono preparare grattugiate o a fette, in insalata o in un succo. In alternativa, il modo più delicato di cucinarle è quello di cuocerle al vapore, che preserva il potenziale vitaminico delle verdure fresche. Anche la cottura rapida nel wok aiuta a preservare i micronutrienti.

Per sfruttare i benefici della verdura, si consiglia inoltre di consumarla subito dopo l’acquisto: l’aria, la luce e una permanenza troppo lunga in frigorifero possono farle perdere parte delle vitamine. Infine, è importante conservare correttamente frutta e verdura per preservare le sostanze nutritive. Il confezionamento sottovuoto delle verdure tagliate è un’opzione eccellente.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per qualsiasi richiesta di supporto o informazione, non esitare a contattarci!

CONTATTACI
  • Share
Confronta Prodotti (0/4)